Varietà dalle origini antichissime, forse preromane, l’ulivo Taggiasco viene oggi coltivato, senza soluzione di continuità, in tutto l’arco della Riviera Ligure. E’ nella parte di Ponente, provincia di Imperia, che presenta peraltro, la diffusione maggiore, essendo qui concentrato il 75% della produzione regionale.

Il termine Taggiasco sarebbe da ricondurre alla località di Taggia, che fu nella Liguria Medioevale un importante centro di diffusione della coltura, merito, probabilmente, dei monaci Benedettini, i quali contribuirono al miglioramento della pianta ed insegnarono ai contadini l’arte di imbrigliare le pendici dei monti con arditi terrazzamenti sostenuti da muri a secco.

Ad Imperia e nel suo entroterra, caratterizzato da tante piccole valli, l’olivo di varietà taggiasca ha trovato condizioni micro climatiche particolarmente favorevoli.

Da queste valli proviene l’Olio Extra Vergine Cultivar Taggiasca che vi proponiamo, un prodotto ottenuto dalla spremitura di Olive rigorosamente Taggiasche, che si caratterizza per la bassissima acidità, per il sapore dolce e fruttato, per il profumo delicato e lievemente erbaceo e per una qualità unica!

Indispensabile protagonista di ogni piatto,  l’Olio Extra Vergine Cultivar Taggiasca è, da sempre, fondamentale elemento di coesione della cucina Ligure, capace di esaltare, senza prevaricare, il sapore degli ingredienti che ne sono alla base. Particolarmente indicato per condire insalate, è più in generale in grado di sostenere efficacemente una cucina dietetica di qualità!