Cucina per noi è la Nonna RosaBianca ai fornelli…ogni domenica sulla nostra tavola non manca mai uno dei suoi piatti forti: il coniglio alla Ligure!

Cosa ci serve:

1.5 kg di Coniglio

1 rametto di rosmarino

1 cucchiaio di timo

3 foglie di alloro

100 gr di OLIVE TAGGIASCHE IN SALAMOIA 

1 bicchiere di Rossese di Dolceacqua

5 cucchiai circa di ROSABIANCA RISERVA CULTIVAR TAGGIASCA

1 cipolla

2 spicchi di aglio

brodo vegetale qb

2 cucchiai di pinoli

sale qb

Siete pronti a preparare uno dei piatti della tradizione Ligure? Seguite i consigli della Nonna RosaBianca passo per passo.

Innanzitutto, tagliate in una dozzina di pezzi il coniglio o chiedete al vostro macellaio di fiducia di farlo per voi. Ricordatevi, in ogni caso di di tenere da parte testa,fegato e reni.

Mettete in una padella l’olio ROSABIANCA, scaldatelo e fate appassire a fuoco basso cipolla e aglio. Una volta pronto il soffritto aggiungete il coniglio, le foglie di alloro, di timo e il trito di aghi di rosmarino. Rosolate il coniglio fino a quando non sarà dorato.

Lasciate cuocere ancora per qualche minuto e irrorate il coniglio con il bicchiere di vino rosso. Una volta evaporato il vino, aggiungete le OLIVE TAGGIASCHE IN SALAMOIA 

E’ il momento di aggiungere i pinoli e di amalgamare tutto! Ora coprite il coniglio con un coperchio e lasciate cuocere per circa un’ora. Attenzione…il coniglio va cotto a fuoco lento e sarà pronto solo quando sarà tenero…per un risultato perfetto, se necessario, aggiungete del brodo.

Il coniglio è pronto, non vi resta che impiattare e portare a tavola un pò della nostra tradizione!

Difficoltà: media

Tempo: 1 h 30 minuti

Costo: medio

Dosi: 6 persone