Risotto alla rapa rossa e Olio Extra Vergine Cultivar Taggiasco

Risotto alla rapa rossa e Olio Extra Vergine Cultivar Taggiasco

Tradizione e innovazione uniti in un solo piatto…il risotto in una versione moderna, gustosa e raffinata!


Ingredienti

  • 250 gr riso Carnaroli
  • 1,2 lt di brodo vegetale
  • 60 gr di burro di prima panna
  • 60 grammi di parmigiano reggiano grattugiato
  • 50 grammi di succo concentrato filtrato di barbabietola
  • 15 grammi di caviale siberiano
  • 30 grammi di yogurt magro d’alpeggio
  • 1/2 cipolla
  • Un cucchiaio di Olio Extra Vergine Cultivar Taggiasca


Informazioni
Difficoltà: media
Tempo: 30 minuti
Costo: medio/alto
Dosi: 4 persone


In cucina
Iniziamo con la base di ogni risotto che si rispetti…a fuoco medio basso, fate rosolare la cipolla in un tegame con l’olio, ancora meglio se è l’ Olio Extra Vergine Cultivar Taggiasca . Appena la cipolla sarà imbrunita, togliete e versate il riso. Fate tostare dolcemente il riso, fino a quando non avrà assunto un colore traslucido.
Iniziate ad irrorare con il brodo bollente, facendo attenzione che il riso sobbolisca sempre. Continuate, di volta in volta, a bagnare il risotto fino a quando i chicchi non risulteranno al dente. A quel punto aggiungete il succo concentrato di barbabietola e terminate la cottura.
Levate la padella dal fuoco e mantecate il tutto con il burro di prima panna ed il formaggio, rendendo così il vostro risotto cremoso. Lasciate riposare un paio di minuti…ora siete pronti per impiattare e stupire i vostri commensali! Una volta impiattato il riso, potete decorare con lo yogurt, ed in ultimo, sparso qua e là sul piatto, il caviale…et voilà, anche la vostra sarà una cucina da chef stellato!


Lascia un commento

Si prega di notare che i commenti devono essere approvati prima di essere pubblicati